SUONA BOLOGNA (dal 2016 al 2018)

SUONA BOLOGNA è lo street concert abbinato a RUN TUNE UP, la mezza maratona che ogni anno si corre nel centro storico di Bologna.

Dal 2016 al 2018, Beat-Bit Music School ha organizzato le esibizioni musicali, determinando un’importante e graduale evoluzione, nella storia dell’evento.

Lo street concert ha innanzitutto riconosciuto la propria identità in due obiettivi: la diffusione della cultura per la realtà musicale giovanile e inedita dell’area di Bologna e l’essere amplificatore per la sensibilizzazione sociale verso AGEOP RICERCA, a cui Beat-Bit Music School ha dedicato tutti i propri eventi musicali dal 2015, attraverso le due edizioni de Il Cantone della Musica, concerti, laboratori ed altre iniziative, come la raccolta “Bologna suona per AGEOP vol. 1”.

Questa finalità, in controtendenza con la tradizione delle edizioni precedenti il 2016, ha richiesto a tutti gli artisti di SUONA BOLOGNA un percorso, non sempre semplice e da tutti condiviso, per privilegiare i repertori originali e sostenere la lotta al tumore in età pediatrica.

Gli artisti, che hanno partecipato attivamente alle tre edizioni, sono: aabuAlan MoodsAlkovaAngela FinotelloBicoloured MenBlacklightsBrightsideDamp TroubleDistillerie ItalianeEarthsetENOTECA MUSICEnrico Zonifeat. EsserelàFritto MisticoIL GENERATORE DI TENSIONEGood IntentionsJCBandLady PeachesMarble HouseMisleadNOPOOTBOut Of Tune, P-JAM, Stardust JamSUPERNOVOSThe GnagnosThe Whim.

Hanno collaborato alla realizzazione: l’Associazione Run Tune Up, il Comune di Bologna, rispetto agli assessorati e ai funzionari coinvolti, l’ing. Lorenzo Rattini, i volontari della manifestazione, Aramini Strumenti MusicaliAll For Music, Antoniano onlusBar La Linea, Dipartimento di Matematica UNIBO, Edicola Carella Point, Edicola Santo Stefano, Ex Forno MAMbo, Farmacia del Corso, Istituto Crescenzi – Pacinotti, Le Mercanzie Lounge Bar BolognaLiceo Scientifico Augusto RighiLiceo Ginnasio “Luigi Galvani”Melluso Store – BolognaOggi – Officina Gelato Gusto ItalianoPiccolo e SublimeSocial Street Via Fondazza, Trattoria La Montanara, Velostazione Dynamo Bologna.

Hanno contribuito a far evolvere l’immagine di SUONA BOLOGNA, attraverso articoli giornalistici, passaggi radiofonici, rubriche televisive, dedicando agli artisti una visibilità non sempre semplice da ottenere: la redazione di STADIO, Simone Arminio per Il Resto del CarlinoTRC Bologna, Radio Bruno.

Sono state tre edizioni intense, non sempre semplici nelle sfumature, ma belle, che spero non disperderanno il loro ricordo in chi le ha vissute: tutto questo è stato possibile grazie alla volontà di tutti coloro che hanno partecipato, all’impegno, ad un obiettivo comune che è stato condiviso.